Ma le problematiche legate al cibo non sempre solo di carattere nutrizionale, a volte assistiamo in età adolescenziale all’instaurarsi di disturbi dell’alimentazione e nutrizione che possono evolvere in anoressia, bulimia e binge eating.

I genitori devono prestare attenzione ai comportamenti dei figli che mostrano un atteggiamento di ossessione nei confronti del cibo, in quanto possono mascherare la presenza di un disturbo del comportamento alimentare.

Eccessiva selettività dei cibi presenti ai pasti e attenzione maniacale per l’apporto calorico, così come un consumo sregolato e relativo abuso di junk food, possono celare un senso di disagio nell’adolescente che, se non capito, può portare allo sviluppo di problematiche psicologiche e fisiche molto pericolose.

Per consentirti la migliore esperienza di navigazione, abbiamo configurato il nostro sito internet in modo da consentire i cookie. Continuando la navigazione, acconsenti all'uso degli stessi. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi