Altro aspetto cui porre attenzione è il consumo di alcol: molti ragazzi ne abusano, fino ad assumere comportamenti noti come binge-drinking, fenomeno che consiste nell’assunzione di diverse bevande alcoliche in un arco di tempo ristretto.

Al consumo di alcol è associato una diminuzione della capacità di concentrazione e una maggiore predisposizione per lo sviluppo di tumori e un effetto tossico sul cervello fino ai 25 anni, per di più se si associa a fumo sigaretta o cannabis oppure se è protratto nel tempo. Può condurre infatti ad un vero e proprio danno cerebrale o incidere sull’aumento del rischio di sviluppare sovrappeso o obesità.

Le calorie introdotte con le bevande alcoliche, infatti, non sono utilizzabili dall’organismo per ricavare energia e vengono prontamente trasformate in grasso dal nostro corpo.

Per consentirti la migliore esperienza di navigazione, abbiamo configurato il nostro sito internet in modo da consentire i cookie. Continuando la navigazione, acconsenti all'uso degli stessi. Leggi di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi